Tendenze 2016 - The Best Of The Grunge Style - GUM
17621
post-template-default,single,single-post,postid-17621,single-format-standard,bridge-core-1.0.5,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_popup_menu_push_text_right,footer_responsive_adv,columns-3,qode-theme-ver-18.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.2,vc_responsive
gum tendenze 2016 grunge style

THE BEST OF THE GRUNGE STYLE

Tendenze 2016.

Tendenze 2016. Questo progetto nasce come forma espressiva di GUM per condividere il proprio estro nell’hairstyling. Punto di riferimento è stato il mondo dei magazine underground: The Face e I-D Magazine che hanno segnato lo stile della fine del XXI secolo.
E’ stata fatta una meticolosa ricerca per tirare fuori “the best of the grunge style“, perfezionando il lato più fashion e rivisitandolo in chiave moderna.
L’hairstyle esalta i colori decisi, che vanno a valorizzare il taglio. Si creano così dei forti contrasti nelle differenti sezioni della testa.
Le tecniche impiegate sono riadattate per dare un effetto “street” anche ai tagli più corti.
La moda diventa un’espressione della propria personalità.
Come Gianni Versace del primo periodo ha coinvolto ed ha saputo tirar fuori lo stile di icone come Kate Moss, Linda Evangelista e Naomi Campbell, così ha fatto GUM.
Il look dei modelli scelti per questo progetto è stato definito in modo da rendere la loro personalità ancora più evidente e definita.

Credits:
 Stefano Terzuolo: Founder & Senior Director
– Marco Steri: Stylist Director
– Monica Farina: Art Director & Top Technician
– Emiliano Vittorio: Senior Barber
– Crystle Ingram: Assistant
– Clarissa Carbone: Make Up Artist
– Maela Leporati: Stylist
– Luca De Santis: Ph
– Alice Turazza: Post Editing
– Shoes: CULT Shoes

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Call Now Button